LA LETTURA VELOCE

Aggiornamento: 19 lug

Lo scorso 18 marzo 2022, ho avuto l'occasione di partecipare a un altro degli incontri di organizzati da Karine Maurel, precettrice, "mental coach" in ambito sportivo e specializzata in soggetti ad alto potenziale cognitivo.


Il dibattito in questione fa parte di una serie di appuntamenti mensili che prendono il nome di "Autour de la table". A "Autour de la table" partecipano sia esperti che non esperti chiamati a dialogare su temi quotidiani relativi all'infanzia, alla famiglia, all'educazione, all'istruzione e ad altre problematiche che ne derivano.


Questa volta l'argomento del dibattito era la Lettura Veloce.





Gli ospiti che hanno contribuito ad animare la conversazione erano:


- Fabrice Maurel, arbitro internazionale di Mind Mapping e Lettura Veloce;


- Nicolas Lisiak, co-organizzatore del campionato del mondo di Mind Mapping e Lettura Veloce;


- Fabienne Vidoire, insegnante;


- Henri Barbieux, coach specializzato in neuroscienza;


- Majda Brabije, campionessa di Lettura Veloce e Mind Mapping;


- Emmanuelle, Valentin Gian e Giovanni, alcuni bambini che si sono allenati nella Lettura Veloce.


Per quel che mi riguarda, ho avuto occasione di essere iniziato alla Lettura Veloce da Karine e sono stato invitato a contribuire alla conversazione con la mia esperienza e il mio punto di vista d'insegnante di lingue.


Riporto qui di seguito il testo preparato per il mio intervento e i cui elementi principali potrete anche ascoltare all'interno del video che accompagna questo breve articolo.


COME HO SCOPERTO LA LETTURA VELOCE E COSA RAPPRESENTA PER ME

Mi considero un appassionato dell’apprendimento e del come apprendere. Ciò mi ha portato, grazie a un corso organizzato da Karine Maurel lo scorso anno, ad avvicinarmi alla lettura veloce.


Sono una persona a cui piace sentirsi preparata nel proprio lavoro e partecipo quindi ogni anno a diversi tipi di corsi di formazione che sono in qualche modo collegati a ciò di cui mi occupo. Come lavoratore autonomo ho inoltre bisogno di svolgere diverse mansioni che non sono strettamente legate al mio campo d’esperienza. Ho quindi necessità di leggere grandi quantità di materiale, di assimilarne le sezioni rilevanti il più velocemente possibile e trovare un’applicazione pratica a quanto appreso. Quando sono venuto a conoscenza dell’esistenza di tecniche di lettura veloce ho pensato che mi sarebbero state di gran aiuto a livello professionale oltre che personale, visto che lettura rappresenta per me anche uno svago con il quale occupo parte del mio tempo libero.


Ciò che ho ottenuto dalla lettura veloce è stato però alla fine più di quel che mi sarei aspettato. Non sono infatti solo riuscito ad aumentare la mia velocità di lettura, ma ho anche imparato una serie di tecniche come l’Alphabet Game e la Box Breathing che attualmente utilizzo con alcuni dei miei alunni per aiutare la concentrazione e mantenere la calma nei momenti in cui ci sente sotto pressione nel parlare una lingua. La lettura veloce mi ha inoltre portato a scoprire il mind mapping che ho recentemente iniziato a utilizzare come mezzo per riassumere, organizzare e riformulare a modo mio quanto appreso attraverso la lettura.


Le difficoltà avute come giovane studente nel leggere, mantenermi concentrato, ricordare e saper esporre quanto letto sono probabilmente alla radice del mio interesse per strumenti come la lettura veloce e il mind mapping. La mia vita scolastica sarebbe stata estremamente più semplice se qualcuno mi avesse insegnato non solo cosa apprendere ma anche come apprendere.


CHE COS'È PER ME LA LETTURA VELOCE IN POCHE PAROLE